DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

dicembre 1st, 2014
ELA SIROMASCENKO

PASSIONE E PARTITA IVA

Nome
Ela Siromascenko

Parola
Bellezza

«Nei miei abiti cerco di mettere bellezza. Ma non solo la bellezza intesa come qualcosa di piacevole per l’occhio o per la mano, come l’armonia dei colori, la morbidezza dei tessuti, la scintilla di una perlina, il gioco di volumi e di consistenze dato dalla sovrapposizione di un pizzo su un taffetà di seta, o il taglio che da una forma in grado di valorizzare quella della persona. No, non è solo questo.
La bellezza che cerco di mettere nel mio lavoro la ritrovo anche nella soddisfazione di aver ottenuto la precisione millimetrica di due cuciture in vita che combaciano alla perfezione sul centro dietro una volta montata la cerniera.
La bellezza la ritrovo pure nel prendere un pezzo di tessuto di 1,5 x 2 m, nel vederlo poi scomposto in pezzettini corrispondenti ai vari parti dell’abito (corpino davanti e dietro, maniche, teli della gonna ecc.) e poi nel vedere i pezzettini unendosi e diventando pezzi più grandi per poi rimanerci solo uno di pezzo, l’abito finito.
E la bellezza la ritrovo pure nelle parole di donne e ragazze che mi scrivono dall’altra parte del mondo, contente dell’abito che hanno appena ricevuto, e nelle foto che mi mandano, con loro indossando questi abiti nei momenti importanti delle loro vite, balli, matrimoni, feste.»

Leggete la storia di Ela

Vincenzo Moretti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>