DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

novembre 2nd, 2015
APPROCCIO

APPROFONDIMENTO CON L’ESPERTO

Fabbricazione digitale, fablab, opensource, design parametrico, autoproduzione e stampa 3D. C’è un enorme cambiamento all’orizzonte del design, che promette di sconvolgere completamente quello a cui eravamo abituati: la produzione industriale.
Ormai di design alternativi a quello industriale ce ne sono parecchi. L’autoproduzione ha radici antiche e padri nobili, ma rimane spesso limitata ai numeri bassi e la sua scalabilità è quasi sempre affidata alla produzione industriale. Le tecnologie di fabbricazione digitale possono essere un’alternativa che consente una flessibilità prima impossibile, così come l’opensource diventa la chiave per progettare oggetti intelligenti e connessi, interattivi e sensibili all’ambiente in cui sono. Insomma, i luoghi in cui si fa innovazione e sperimentazione nel design oggi, non sono più solo le grandi aziende e i laboratori di R&D. Così come la formazione non passa solo dalle facoltà del design. Esistono laboratori chiamati Fab Lab e corsi come la Fab Academy che si stanno affiancando alle realtà esistenti, che si fanno notare per il tipo di progettazione che si fa, o per le competenze che si imparano. Sta arrivando un altro modo di fare design, meglio prepararsi!

Ecco le tappe della serie web:
Invito alla Fab Academy date orari e modalità di iscrizione
Cos’è un Fab Lab e cosa significa open source
Presentazione Open Dot
I Fab Lab e le aziende
I Fab Lab e il design
formazione dei designer e rapporto con l’autoproduzione
Fab Lab Academy
produzione
Elettrtonica
Programmazione
Network

Enrico Bassi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 9 = undici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>