DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

novembre 16th, 2015
THE WALK

image

di Massimo Consorti

THE WALK

Regia: Robert Zemeckis – 2015 – USA – Durata 100 min. – Distr. Warner Bros Italia
Con Joseph Gordon-Levitt, Ben Kingsley, Patrick Baby, Marie Turgeon, Soleyman Pierini, Mark Trafford, Charlotte Lebon, Clement Sibony

Sconsigliamo fortemente la visione di questo film a chi soffre di vertigini. Abbiamo rinunciato alla versione 3D per questa ragione e non ce ne siamo pentiti affatto, visto che anche quella in 2D è da aggrapparsi saldamente alla poltrona. Robert Zemeckis, allievo di Spielberg, ci piace da Ritorno al futuro, e non avremmo mai rinunciato a questo film che adopera il doppio piano narrativo separato: quello francese, meglio, parigino, dell’inizio del film e quello americano della seconda parte. Tralasciando quello francese, ché se fosse stato stato per Parigi avremmo dato del film un giudizio molto negativo, prendiamo in considerazione solo quello americano, un quasi capolavoro nel quale la storia trova il suo scorrere naturale facendo ricorso solo a un cavo, quello teso fra le Torri Gemelle di New York, che servirà a un funambolo folle di nome Philippe Petit, per compiere una passeggiata storica che non avrà mai più un altro protagonista.
Un cavo d’acciaio teso, e soprattutto quel cavo, si trasforma nel film nel simbolo di tutto ciò che unisce, non solo a livello fisico, ma all’altezza del cuore e dell’anima.
Non ci piace osannare chicchessia, ma Zemeckis in Walk, trova la giusta chiave narrativa per approfondire tematiche alte, e non solo quelle del post 11 settembre 2001. L’esistenzialità di una camminata su un cavo teso nella notte a dispetto della polizia e dei permessi di legge, va oltre il viaggio di un anarchico alla ricerca della terra di frontiera. La passeggiata, quella compiuta a 400 metri dal suolo con sotto una città appena sveglia, non segna solo la possibilità dell’uomo di raggiungere altezza altrimenti inarrivabili, ma quella dello spirito di soffiare dove vuole.
A rendere The Walk un film straordinario, contribuiscono le musiche di Alan Silvestri, la fotografia di Dariusz Wolski e il montaggio di Jeremiah O’Driscoll.
Imperdibile.
Il trailer

Massimo Consorti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 + uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>