DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

marzo 16th, 2015
PREMIO BEST PRACTICES

GIUSEPPE DE NICOLA FA L’OCCHIOLINO AGLI AUTOPRODUTTORI INNOVATORI

Anche quest’anno l’innovazione è protagonista in Campania con il premio Best Practices che da 9 anni si svolge a Salerno. Un progetto fortemente voluto da Giuseppe De Nicola, presidente dei Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno.

In questi giorni De Nicola sta girando l’Italia in lungo e in largo per richiamare l’attenzione su questo prestigioso premio affinché proprio chi ha buone idee e pochi soldi per realizzarle possa approfittare dell’ opportunità. Infatti, uno dei punti di forza del premio è il contatto costante e proficuo con investitori, in particolare californiani.
Nello specifico, il premio vuole valorizzare i settori: delle aziende di servizi, per progetti realizzati per propri clienti privati e/o pubblici, con evidenza dei risultati; imprese manifatturiere, per innovazioni interne di processo e/o prodotto; associazioni e fondazioni di interesse socio-economico, ordini professionali; singoli individui o team proponenti idee d’impresa, o che abbiano registrato l’impresa da massimo 36 mesi (sezione uP sTart “Paolo Traci”). Evidentemente nelle maglie di questi segmenti c’è un posto anche per i designer autoproduttori, magari quelli che danno un’attenzione maggiore all’innovazione, ma sicuramente c’è spazio anche per loro.
E’ noto che da qualche tempo il mondo dell’autoproduzione si è dotato di strumenti altamente tecnologici che si combinano con quelli strettamente analogici ma in generale c’è una grande attenzione all’innovazione. Uno dei mondi dell’autoproduzione che può piacere a questo premio è quello delle stampanti 3d ma ancor di più delle loro applicazioni, magari in campi meno scontati.
I progetti ammissibili non sono solo quelli tecnologici: innovazione, per il m, è ogni comportamento nuovo, che porta a cambiamenti significativi in termini di prodotto, processo, organizzazione, approccio sociale. L’ultima edizione, conclusasi con l’evento del 12 e 13 giugno scorso, ha ottenuto risultati davvero sorprendenti e i dati registrati (123 aziende partecipanti, 2000 presenze registrate nei 2 giorni della manifestazione finale, 1.500.000 di contatti digitali, 14h di diretta streaming, 6h di speciali TV, 35.000 viewers Youtube, 150 articoli in rassegna stampa, 12 incontri di promozione in Italia nelle sedi Territoriali di Confindustria, 3 MLN € di investimenti avviati) dimostrano appieno l’efficacia e la validità del format.

Per partecipare, le imprese devono presentare (entro il 15 aprile 2015) il progetto redatto secondo le linee guida allegate e nel rispetto di quanto previsto dal regolamento (il sito dove scaricare il bando).

L’evento finale di questa IX edizione, in occasione del quale aziende e start up illustreranno alla platea di imprenditori, sponsor, partner, investitori e giornalisti i progetti, avrà luogo a Salerno i prossimi 11 e 12 giugno.

Angelo Soldani

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× cinque = 40

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>