DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

MARGINI DI PROFITTO ONESTI E COMPENSATORI

E’ il momento di approfondire il Piano di Marketing, ovvero tutte le azioni che ti permetteranno di conquistare e far felici i tuoi clienti e di conseguenza di avere margini di profitto onesti e compensatori per tutto il valore che crei con la tua attività d’impresa.
Hai dunque una idea di business, ovvero la percezione di come soddisfare dei bisogni specifici in certi gruppi di clienti che immagini possano usare allo scopo i tuoi prodotti e servizi.
Puoi quindi sviluppare una definizione di Mission. La mission è ciò che da senso alla tua esistenza sul mercato, la sintesi simbolica del valore aggiunto che crei e che soddisfa bisogni specifici dei tuoi target. Definita la Mission, puoi rappresentare la Vision, cioè immaginare le modalità che intravedi come possibili per creare coerenza tra le tue azioni e i tuoi obiettivi. La Vision ti serve a definire una strategia, da qui il nome di Piano Strategico.
La strategia ti porta a individuare obiettivi misurabili e raggiungibili, passando anche attraverso lo studio del posizionamento. Il posizionamento strategico ti porterà a definire quali sono le caratteristiche riconoscibili del tuo operato che i tuoi clienti dovrebbero essere in grado di associare al tuo “brand”, cioè al tuo marchio. Il posizionamento competitivo ti permette di capire quale sarà il tuo rapporto con i competitor, ovvero con la concorrenza, e a quale fetta di mercato puoi ambire.

PosizionamentoEticoProdotto

A seconda che il tuo prodotto punti a inserirsi in mercati esistenti o in nuovi mercati deriveranno le possibili scelte strategiche che puoi visualizzare nello schema qui di seguito.
Importantissimo nel marketing strategico è anche il momento della ricerca di mercato, quello in cui testi le tue idee per verificarne la fattibilità. Puoi studiare i tuoi possibili clienti con metodi quantitativi, facendo ad esempio interviste strutturate ad un campione rappresentativo della tua popolazione di riferimento, o più facilmente realizzare dei focus group qualitativity, in cui intervisti potenziali clienti per definire quali emozioni, valori e significati vorrebbero poter associare ai tuoi prodotti. E vai di strategia!

Ramona Bavassano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − 2 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>