DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

marzo 2nd, 2015
PIERA D’ISANTO

IL MOVIMENTO DI PIERA

Nome
Piera D’Isanto

Parola
Musica

Chi insegna canto, se lo fa come va fatto, è impegnato in un continuo movimento mentale ed emotivo. Ogni allievo è infatti un piccolo universo a sé stante, ciascuno di loro porta in aula il proprio intimo vissuto e il canto, la musica, ne amplificano ogni sfumatura. […]
Sorrido. Sorride. Poi aggiunge che se uno ci pensa la componente straordinaria della musica sta proprio in questo doppio movimento: da un lato dedizione, studio e allenamento quotidiano, dato che il musicista, ancora di più il cantante, non smette mai di studiare, quindi la parte razionale, quella che ha fatto scrivere a Nietsche che la musica pretende obbedienza; dall’altro lato c’è emozione, spontaneità, energia, intensità, tutte caratteristiche che possono essere espresse al meglio solo quando si è ormai padroni della tecnica.
Charlie Parker diceva: “Impara la tecnica e poi dimenticala”. Ecco, la mia vita è tutta un movimento dentro questo delicato equilibrio tra mente e cuore.

Leggete la storia di Piera

Vincenzo Moretti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 × = sedici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>