DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

EUGENIO CASADIO TARABUSI SCOMMETTE SUI GIOVANI TALENTI

Il 30 e il 31 ottobre 2014, alla CAE_ Città dell’Altra Economia, nell’area dell’Ex Mattatoio di Testaccio a Roma, si è svolta la manifestazione Roma Design Lab, che in questa edizione si è aperta all’insegna di Young Talents + Creative Cities: due giorni di mostre, itinerari e tavole rotonde dedicati ai designer autoproduttori, all’architettura e alla creatività.

Roma Design Lab è una piattaforma di soggetti pubblici e privati promossa dall’Associazione Culturale Opificio delle Arti, che intende concorrere a riportare i riflettori sulle eccellenze italiane nel campo del Design, della Creatività, dell’Architettura e della Città sostenibile.
Lì ho incontrato l’architetto Eugenio Casadio Tarabusi, Presidente di Opificio delle Arti, nonché membro del Comitato scientifico dei due contest che hanno caratterizzato l’iniziativa. In particolare il Contest “Design Factory- Progettare il futuro – Vetrina Internazionale del Design Ecosostenibile” ha messo in luce i migliori progetti nazionali e internazionali dei designer artefici dell’intero processo produttivo, dal progetto alla realizzazione materiale, privilegiandoli in base alla loro originalità e innovazione, alla funzionalità tecnica ed estetica, alle tecnologie utilizzate, alla sostenibilità della filiera produttiva e all’eco-sostenibilità.
L’architetto Casadio Tarabusi sottolinea che Roma Design Lab ha fortemente voluto dare visibilità ai giovani talenti, che si impegnano nell’autoproduzione. Non a caso si è scelta la sinergia con la Città dell’Altra Economia che non solo riveste un’importanza strategica nel processo di “ricucitura urbana”, ma è il fulcro attrattore di iniziative equo-solidali che sostengono attivamente il ciclo produttivo della cosiddetta filiera corta.

Alessandra Corsi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + = sette

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>