DESIGN ARTIGIANALE

creativi e autoproduzione

febbraio 29th, 2016
SWOT ANALISYS

PER CONFRONTRAE LA TUA ORGANIZZAZIONE CON IL MONDO ESPERNO

Se abbiamo detto che il piano di marketing, da gestire con il metodo manageriale PDCA, Plan, Do, Check, Act, è un processo determinante per stabilire gli obiettivi, ora dobbiamo confrontarci con le risorse che abbiamo a disposizione per raggiugere i nostri famosi obiettivi, che devono essere determinati in maniera misurabile, Quindi attento a non formulare obiettivi tipo “vorrei vendere di più”… Meglio in questo caso definire qualcosa tipo: “entro la fine dell’anno voglio aumentare del 20% i miei clienti ricorrenti grazie alla campagna di fidelizzazione che farò su internet creando una nuova collezione di oggetti interconnessi tra loro acquistabili con uno special price.”

13_Swot_Analisys

Per analizzare le risorse che hai a disposizione per raggiungere i tuoi obiettivi molto utile è la SWOT analysis, uno schemino semplicissimo che ti invita a considerare due mondi, quello interno a te e alla tua organizzazione su cui hai margini elevati di azione, e quello esterno a te su cui hai minori margini di influenza e che devi quindi gestire con particolare attenzione. All’interno del tuo mondo organizzativo puoi riflettere suoi tuoi punti di Forza (Strenght) e sui tuoi punti di debolezza (Weakness). Fai degli elenchi in considerazione della coerenza con quello che ti sei prefissato e poi esercitati a trasformare i tuoi punti di debolezza in Aree di Miglioramento, individuando strategie per minimizzare il lor potenziale impatto. Ad esempio, se hai ritrosie a parlare inglese ma punti a vendere su Internet, prova a trasformare il tuo punto di debolezza relativo all’inadeguatezza nel comunicare in altre lingue immaginando metodi creativi per allenarti a prendere confidenza con l’inglese, facendolo poi diventare una parte del tuo piano di azione. Puoi ad esempio prevedere brevi viaggi in paesi anglofoni, ospitare o frequentare turisti stranieri, inventare un cineclub con gli amici con film in lingua originale, appassionarti di cucina o di qualche hobby o sport praticato internazionalmente, chattare on line con surfiste californiane appassionate di design etc…
Nel tuo macroambiente, al tuo esterno, esistono Opportunità (Opportunities) e Minacce (Threats), che poco dipendono da te. Puoi comunque cercare di sfruttare le minacce trasformandole in opportunità. As esempio se i prezzi al metro quadro della zona dove hai il tuo laboratorio in affitto continuano a salire a causa di un processo di gentrificazione (quando vecchi quartieri fuori moda vengono rivitalizzati da artisti di solito succede che anche altre persone ne sono attratte e quindi i prezzi cominciano a salire, a volte fino al punto in cui per gli artisti il quartiere diventa troppo caro. A quel punto meglio trasformare la minaccia in un’opportunità e trasformare il laboratorio in altro fittandolo a tua volta o organizzandoci eventi culturali e magari trasferire le fasi produttive altrove lanciando nuove mode…)

Ramona Bavassano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>